Rotatoria Capomulini: Finalmente eliminato l'incrocio maledetto
La Sicilia del 13/10/2012
Rotatoria Capomulini: Finalmente eliminato l'incrocio maledetto - La Sicilia del 13/10/2012
Già aperto al traffico da qualche settimana, è stato di fatto ieri mattina “battezzato” ad Acireale il nuovo snodo viario realizzato dall’Anas in corrispondenza del chilometro 84,960 della Statale 114 Orientale Sicula, all’altezza della frazione balneare di Capomulini. In pratica è stato rimosso l’incrocio a raso esistente in corrispondenza del bivio per Capomulini; un incrocio molto pericoloso soprattutto per i veicoli costretti a immettersi sulla Statale con direzione Catania, tagliando così la strada ai mezzi che giungevano a velocità spesso sostenuta. Inutile dire che nel corso degli anni si sono registrati numerosi incidenti, alcuni dei quali anche gravi, per cui nell’ambito della programmazione svolta da parte del Compartimento Anas Sicilia, si era inteso attenzionare questo tratto di strada. [...]
Ance Catania: Ingegneri e architetti salutano il nuovo presidente Colombrita
La Sicilia del 23/01/2012
Ance Catania: Ingegneri e architetti salutano il nuovo presidente Colombrita - La Sicilia del 23/01/2012
«Siamo certi che con l’ing. Nicola Colombrita continuerà il lavoro svolto da Architetti, Ingegneri e Costruttori edili per il rinnovo e l’ammodernamento della città di Catania, mai come oggi bisognosa d’interventi istituzionali legati alla definizione di strategie comuni volte a riformare il territorio». Con queste parole i presidenti degli Ordini etnei degli architetti e degli ingegneri, Luigi Longhitano e Carmelo Maria Grasso, hanno augurato buon lavoro al nuovo presidente dell’Ance, che per il triennio 2012-2015 guiderà l’Associazioneaderente a Confindustria. [...]
Ance Catania: L’ing. Colombrita succede a Vecchio, una svolta nel segno della continuità
La Sicilia del 22/01/2012
Ance Catania: L’ing. Colombrita succede a Vecchio, una svolta nel segno della continuità - La Sicilia del 22/01/2012
L’Ance Catania ha un nuovo presidente. È l’ing. Nicola Colombrita (nella foto), che guiderà l’associazione provinciale dei costruttori edili aderente a Confindustria per il triennio 2012-2015. Colombrita succede ad Andrea Vecchio, che ha retto l’Ance Catania per due mandati consecutivi, e che ha ricevuto l’incarico di portavoce dell’associazione e organizzatore delle tante iniziative che sotto la sua presidenza sono state avviate (come il Premio Architettura) e di quelle future. Nato nel 1954 a Catania, dove si è laureato in Ingegneria Civile nel 1978, Nicola Colombrita lavora nell’impresa di costruzioni che porta il nome del padre, insieme con il fratello Rosario, i nipoti Filippo e Fabio e i figli Emilia e Marco, terza generazione dell’impresa familiare. [...]
Sant'Alessio: Riaperta ieri la Strada statale 114, «Salvo» il Giro d’Italia
La Sicilia del 07/05/2011
Sant'Alessio: Riaperta ieri la Strada statale 114, «Salvo» il Giro d’Italia - La Sicilia del 07/05/2011
La riviera jonica non è più divisa in due e il passaggio del Giro d’Italia, la cui unica tappa siciliana (la Messina-Etna) è in programma domenica 15 maggio, è salvo. L’importante arteria, chiusa all’altezza di Capo Sant’Alessio in seguito a smottamenti e frane dal 18 aprile, è stata riaperta ieri pomeriggio dopo i necessari interventi di messa in sicurezza eseguiti da una ditta incaricata dall’Anas. Una riapertura parziale, con un senso unico alternato regolato da impianto semaforico e limitazione a mezzi fino ai 10 metri di lunghezza. E’ stata realizzata un’adeguata segnaletica, orizzontale e verticale, mentre il cantiere è stato delimitato con una barriera paramassi e la rete metallica. «Rimane comunque la minaccia di un fronte frana lungo 70 metri - spiega il consigliere di maggioranza [...]
Sant'Alessio: La Ss 114 riapre tra domani sera e sabato a senso unico alternato
La Sicilia del 05/05/2011
Sant'Alessio: La Ss 114 riapre tra domani sera e sabato a senso unico alternato - La Sicilia del 05/05/2011
Conto alla rovescia per la riapertura al transito veicolare della Ss 114, all’altezza di Capo S. Alessio, chiusa dal 18 aprile in seguito a smottamenti e frane. Da domani sera - o al massimo sabato mattina - parte della carreggiata, una corsia, sarà fruibile a senso unico alternato. Le rassicurazioni sono giunte dai funzionari regionali dell’Anas. E’ stato il presidente della Provincia regionale, Nanni Ricevuto, a comunicare la notizia al sindaco di S. Alessio, Giovanni Foti, nella tarda serata di martedì. La ditta incaricata dall’Anas - di eseguire i lavori (nella foto) di messa in sicurezza - sta lavorando alacremente. I ritmi sono stati intensificati negli ultimi due giorni. Lungo la parete adiacente la carreggiata, è stata installata una condotta per la raccolta delle acque piovane e sono stati quasi interamente rimossi i detriti lasciati dal crollo [...]
Sant'Alessio: «Riaprire la Statale 114 entro sabato»
La Sicilia del 03/05/2011
Sant'Alessio: «Riaprire la Statale 114 entro sabato» - La Sicilia del 03/05/2011
L’obiettivo è riaprire al transito, entro sabato, la Statale 114. Il termine è stato fissato ieri nel corso di un tavolo tecnico convocato congiuntamente dai sindaci di S. Alessio, Giovanni Foti, e Forza d’Agrò, Fabio Di Cara, per fare il punto della situazione. Erano presenti: l’ing. Giuseppe Carbone dell’Anas; l’ing. Antonio Sciglio della Protezione Civile; l’ing. Giuseppe Celi, dirigente della Provincia; il presidente dell’Unione dei Comuni Valli Joniche, Gianni Miasi; l’ing. Pasquale Gugliandolo del Genio Civile; il consigliere provinciale Lalla Parisi, in rappresentanza del presidente Nanni Ricevuto. L’Anas non ha potuto prendere alcun impegno ufficiale ma ha fatto capire che farà di tutto per evitare ulteriori disagi alla popolazione. L’ipotesi più accreditata è quella dell’istituzione del senso unico alternato di marcia [...]
Sant'Alessio: la Ss 114 resta chiusa
La Sicilia del 24/04/2011
Sant'Alessio: la Ss 114 resta chiusa - La Sicilia del 24/04/2011
Rimane chiusa la Ss 114 all’altezza di Capo S. Alessio, interdetta al traffico veicolare dallo scorso lunedì, in seguito al cedimento di un muro di contenimento che rischiava di crollare sulla carreggiata. Quel pericolo è stato rimosso venerdì, grazie al tempestivo intervento dell’Anas. Ma rimane un fronte frana importante lungo tutta la parete a minacciare l’intera area e l’incolumità degli automobilisti. In virtù di ciò, le richieste del sindaco di S. Alessio, Giovanni Foti, avanzate ieri mattina all’Anas, mirate a riaprire parzialmente la strada oggi e domani, in occasione delle festività pasquali, sono cadute nel vuoto. Ed a nulla è valsa la disponibilità del primo cittadino ad assumersi ogni responsabilità. In quel tratto di Statale, fuori dal centro abitato, la responsabilità è esclusivamente dell’Anas e di nessun altro. [...]
Rotatoria: ieri prima pietra, da oggi i lavori
La Sicilia del 29/03/2011
Rotatoria: ieri prima pietra, da oggi i lavori - La Sicilia del 29/03/2011
Più sicurezza sulla SS 114: ieri pomeriggio, alla presenza del direttore generale Anas per la Sicilia, ing. Ugo Dibennardo, sono stati consegnati i lavori di costruzione della rotatoria all’altezza del bivio per Capomulini. I lavori, appaltati alla ditta Colombrita, prevedono un costo complessivo di 1 milione e 800 mila euro e cominceranno ufficialmente oggi per essere ultimati entro 200 giorni. Consistono nell’eliminazione dell’attuale incrocio e nella costruzione, poco più a monte, di una rotatoria del diametro di 30 metri che consentirà non solo il collegamento in direzione nord-sud e viceversa ma anche un innesto in sicurezza su Capomulini. La rotatoria, inoltre, collegherà anche l’arteria secondaria che conduce alla vicina frazione di S. M. delle Grazie. La parte geometrica dell’intervento - hanno spiegato i tecnici - si completerà [...]
Capomulini, rotatoria sulla strada a rischio
La Sicilia del 27/03/2011
Capomulini, rotatoria sulla strada a rischio - La Sicilia del 27/03/2011
Troppe croci ai bordi di quella strada, la Statale 114, sullo stesso tratto, tra Acireale e Aci Castello. E insieme alle croci un primato assai poco invidiabile, quello di essere tra le dieci strade più pericolose d’Italia, soprattutto d’estate. Sulla questione sicurezza della Statale 114, in particolare tra Acireale e Aci Castello, un paio di giorni addietro il Consiglio provinciale ha approvato un ordine del giorno presentato dal consigliere Gianluca Cannavò in cui impegna l’Amministrazione di Palazzo Minoriti a intervenire nei confronti dell’Anas, per mettere in sicurezza il pericoloso tratto stradale attraverso interventi urgenti per ridurre l’incidenza dei fattori di rischio. Adesso arriva la notizia che proprio domani pomeriggio, alle 16,30, l’Anas poserà sulla strada statale 114 la prima pietra della rotatoria “Capomulini”, un [...]
Riqualificazione Municipio, partiti i lavori
La Sicilia del 23/03/2011
Riqualificazione Municipio, partiti i lavori - La Sicilia del 23/03/2011
Sono iniziati ieri i lavori di ristrutturazione e riqualificazione del palazzo municipale di Tremestieri e della piazza adiacente. Gli interventi, che avranno un costo complessivo di 400mila euro, permetteranno una riqualificazione urbana e funzionale della piazza Mazzini, con il rifacimento anche dell’illuminazione artistica e la messa in sicurezza dei prospetti del palazzo municipale. Nel progetto è previsto anche un riassetto dimensionale tra sede carrabile e pedonale in modo da consentire ai veicoli di circolare in maniera soddisfacente e regolare. Infatti, non si procederà solo alla ripavimentazione della piazza e dei marciapiedi, ma verrà considerata tutta la viabilità del corso Sicilia adattandola al nuovo contesto urbano. Nella piazza, oltre all’arredo urbano, saranno inserite delle fioriere disposte in serie e allineate in direzione [...]
Santa Maria Goretti: «Adesso collaborazione di tutti»
La Sicilia del 12/02/2011
Santa Maria Goretti: «Adesso collaborazione di tutti» - La Sicilia del 12/02/2011
Durante i lavori di ripristino dell’alveo del canale Bummacaro e lungo i 1.900 metri bonificati, sono emerse carcasse di auto, lavatrici e materiale di scarto, quasi fosse una discarica a cielo aperto, rifiuti che da sempre hanno contribuito al problema dell’allagamento del Villaggio Santa Maria Goretti. Problema del passato. Già, perché grazie alla collaborazione tra pubblico e privato si sono ultimati i lavori di pulizia e contenimento del canale e si è aggiunto un altro tassello importante per la riqualificazione della città e in particolare di una zona che per la sua posizione - nei pressi dell’aeroporto Fontanarossa - rappresenta una delle più trafficate porte d’ingresso a Catania. Ieri mattina, il sindaco Stancanelli, l’amministratore delegato di Icom Spa, Carlo Ignazio Fantola, l’assessore alla Gestione del territorio [...]
«Ridisegnato» il canale Bummacaro, stop agli allagamenti al Villaggio Goretti
La Sicilia del 10/02/2011
«Ridisegnato» il canale Bummacaro, stop agli allagamenti al Villaggio Goretti - La Sicilia del 10/02/2011
La sistemazione definitiva dell’alveo del canale Bummacaro è realtà. Domani alle 10, alla presenza del sindaco Raffaele Stancanelli e dell’amministratore delegato di Icom Spa Carlo Ignazio Fantola, verrà presentata l’opera che consente di risolvere l’annoso problema dell’allagamento del Villaggio Santa Maria Goretti. «L’opera, nata da una concreta collaborazione tra pubblico e privato, rappresenta un intervento fondamentale per la riqualificazione della città etnea - ha spiegato il sindaco Raffaele Stancanelli - e in particolar modo del quartiere terminale ma strategico del territorio etneo. Grazie alla riqualificazione dell’assetto idrogeologico, infatti, è possibile recuperare la funzionalità di una periferia che rappresenta l’ingresso della città per il flusso di cittadini e turisti provenienti dall’aeroporto e dai [...]